RIAPERTURA DELLE SCUOLE A SETTEMBRE – ANNO SCOLASTICO 2020/21

Gentili famiglie,

con la presente si intende comunicare quanto è possibile oggi ipotizzare per il rientro a scuola degli alunni il prossimo settembre. Le variabili in gioco sono molte, dall’evoluzione della pandemia alle ulteriori indicazioni ministeriali preannunciate fino a pochi giorni dall’apertura; per questo non è possibile essere precisi ed esaustivi come si vorrebbe, ma possiamo assicurare che stiamo lavorando per portare a settembre tutti gli alunni nelle loro scuole nelle massime condizioni di sicurezza che sarà possibile garantire.

Sono state individuate le criticità presenti nel nostro Istituto: la capienza delle aule, le mense della primaria, il dormitorio dell’infanzia. In collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con fondi propri e straordinari abbiamo già programmato piccoli interventi di edilizia, l’acquisto di banchi più piccoli, di termoscanner, di dispenser di gel igienizzante per ogni classe, di mascherine e di materiali per la pulizia; sarà inoltre fondamentale la risposta del ministero riguardo la disponibilità di ulteriori risorse umane per far fronte all’emergenza sanitaria.

Rispetto al tempo scuola, l’obiettivo è di garantirlo il più possibile, ma è chiaro che a questo obiettivo va affiancata la finalità di perseguire le maggiori condizioni di sicurezza. Per l’entrata e per l’uscita degli alunni, per ridurre gli assembramenti, si prevede l’utilizzo di porte d’ingresso e di uscita dagli edifici diversificate per gruppi di classi. Per quanto riguarda gli studenti della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria a Tempo Pieno e della Scuola Secondaria di 1° Grado si prevede la conferma dell’orario scolastico già in vigore nei precedenti anni, mentre per gli alunni delle Scuole Primarie di Rettorgole e di Caldogno a Tempo Ordinario si ipotizza lo svolgimento delle lezioni in orario antimeridiano con conseguente prolungamento dell’orario mattutino rispetto a quello degli anni precedenti. Tale variazione, presa in considerazione della particolare criticità del distanziamento da mantenere e degli spazi disponibili nelle sale mensa delle primarie, sarà definita dagli organi collegiali necessariamente non ora ma nei primi giorni di settembre.

La situazione del servizio di trasporto è ugualmente soggetta a possibili variazioni in relazione alle disposizioni nazionali non ancora emanate e agli eventuali nuovi orari della primaria a tempo ordinario.

Si ipotizza ulteriormente la sospensione della prassi del riposo pomeridiano per i bambini dell’infanzia, con la possibilità per le famiglie di far uscire i bambini dopo il pranzo.

Siamo consapevoli di non aver potuto dare sufficienti risposte, altre e più precise arriveranno in prossimità della riapertura; una certezza è la necessità di una responsabile collaborazione tra scuola e famiglia nel rispetto delle regole di prevenzione dell’infezione a maggiore garanzia che la scuola riapra e rimanga aperta.

Nel frattempo continua il nostro impegno affinché il prossimo anno scolastico possa cominciare garantendo a tutti le migliori condizioni di sicurezza, fruibilità delle strutture e possibilità di poter vivere la scuola – a scuola – in modo sereno, felice e proficuo.

Cordiali saluti.

Il Sindaco Nicola Ferronato

Il Dirigente scolastico  Agostino Masolo